Foto homepage realizzate dallo Studio SUSCO PHOTOGRAPHY - Hobby Foto Video - Talsano - TARANTO

La storia dell'Istituto

  • Categoria: Territorio
  • Pubblicato Martedì, 24 Maggio 2016 08:57
  • Scritto da Super User
  • Visite: 872

Le suore Discepole di Gesù Eucaristico, raggiungono  Talsano il 19 Ottobre 1946, le quali vengono ospitate nel “casino“ (Casino: Palazzo signorile di solito adibito a residenza estiva), del Signor  Michele Cacace.

 

Purtroppo questa struttura oggi non esiste più, è stata abbattuta per far spazio ad una moderna palazzina nei pressi dell’attuale centro commerciale “Mio Mercato”, e si trovava in via Carlo Cacace, angolo via Juvarra.

La loro prima   missione fu  quella di  accudire i fanciulli  più bisognosi istruendoli, permettendo di aiutare  le famiglie   del luogo, le quali erano impegnate per l’intera giornata nei lavori dei campi.

 

 

Questo gesto di amore nei confronti delle famiglie non passa inosservato dal Delegato Sindaco di Taranto DENARO Giuseppe, ma viene segnalato e  consolidato con il Comune di Taranto quando l’amministrazione fa fatica a trovare locali idonei per un asilo  per accogliere i fanciulli , chiedendo   alle suore di svolgere questo delicato compito.

 


 

 

Alcuni anni dopo e precisamente il 21 Giugno 1950, la famiglia  NIGRO Giuseppe di Francesco  e Abatematteo Maria donò un terreno sul quale oggi sorge l’Istituto scolastico a lui intitolato.

Bisogna riconoscere che la Famiglia Nigro è stata ampiamente generosa con atti di donazione  nei confronti della cittadinanza talsanese.

Il Signor Nigro Giuseppe,  purtroppo  non ha visto l’opera di costruzione del nuovo asilo a lui intitolato in quanto si è spento il 29 Maggio 1956.

La Congregazione,  una volta ricevuto in donazione il terreno, pensò di farvi costruire una scuola moderna anche perché con il trascorrere del tempo i bambini diventavano  sempre  più numerosi.

Ma per il progetto della costruzione dell’Istituto ha portato numerosi  sacrifici non solo alla famiglia Nigro ma anche alla congregazione e al vescovo di Tricarico Monsignor Raffaello Delle Nocche, il quale per pagare un secondo progetto per l’opera ha dovuto vendere  più di trecento volumi di libri di scienze naturali che gli erano carissimi.

 

Dopo tanti sacrifici l’istituto viene portato a termine,  con l’inaugurazione che avviene Domenica 10 gennaio 1965.